Dedalo news

 

 

 

Visita il Sito Web »

Maggio 2022 | #07

PRESIDENZA

Amiche e amici,

nel settore dei lavori pubblici si è assistito, da oltre quindici anni, ad una fortissima contrazione degli investimenti. A ciò si aggiunge, da decenni, l'assenza di una politica industriale che sia effettivamente orientata al rilancio degli investimenti infrastrutturali.
Il Pnrr rappresenta un'occasione unica per traghettare il Paese verso la crescita e la modernità, dove il 'peso delle riforme' è addirittura superiore al 'peso degli investimenti'. A tal fine, è indispensabile un cambio di passo: occorre riorganizzare il settore in maniera più snella, tempestiva ed organica, a partire dalla normativa, definendo una disciplina in linea con quello che l'Europa sta chiedendo da anni.

Continua
CARO MATERIALI

Stanziamenti positivi attesi nel decreto Aiuti, determinante sarà l'attuazione

Appare positiva l'entità degli stanziamenti prevista dalla bozza del decreto Aiuti discusso in Consiglio dei Ministri ma non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Il testo trapelato non offre tuttavia una facile interpretazione e si inserisce in un quadro normativo altamente stratificato. Si attende di capire come effettivamente i fondi saranno riconosciuti e fatti pervenire alle imprese.

Continua
BONUS FISCALI

Superbonus 110%, correttivi sulle cessioni ancora insufficienti contro il blocco delle banche

Prosegue il pesante blocco dei principali player nell'acquistare i crediti fiscali: alcuni operatori hanno interrotto l'acquisizione o introdotto procedure di controllo più severe. è il caso di Poste Italiane che, riaperta recentemente la piattaforma per la cessione dei crediti, adotta limiti e condizioni molto più stringenti.

Continua
SUPERBONUS

Arriva l'obbligo di applicazione del CCNL, ma mancano ancora le modalità applicative

Arriva un freno alla giungla dei nuovi operatori economici fraudolenti nella fruizione di bonus: con l'ultima modifica alla legge di Bilancio 2021, viene indicato che nell'atto di affidamento delle opere di importo superiore ai 70mila euro, i lavori edili dovranno essere eseguiti da datori di lavoro che applicano i contratti collettivi del settore, nazionale e territoriali, stipulati dalle associazioni datoriali e sindacali.

Continua
MERCATO DEL LAVORO

Sale al 40% il mismatch tra domanda e offerta di occupazione in edilizia nel 2021

L'edilizia è ai primi posti per carenza di manodopera specifica richiesta dalle imprese. Nel 2021 il mismatch tra domanda e offerta di lavoro nelle costruzioni, espresso dal rapporto tra ingressi previsti, giudicati di difficile reperimento dalle imprese, e il totale delle entrate programmate nello stesso periodo, risulta pari al 40%, con picchi, nella seconda parte dell'anno, anche prossimi al 50%.

Continua
SOSTENIBILITA'

Edilizia green: nel 2022 creerà 265mila nuovi posti di lavoro

L'edilizia mette a segno un incremento degli addetti nei primi nove mesi del 2021 pari al 7,9% in più (94mila lavoratori) e un fabbisogno occupazionale diretto per il 2022 che si aggira attorno alle 170mila unità, a cui si sommano 95mila unità nei settori collegati, per un totale di 265mila posti di lavoro.

Continua
PROTAGONISTI

Vicepresidente Giovanni Deleo: "Completamente da rivedere la normativa sugli appalti pubblici, bisogna semplificare"

Il decreto Aiuti, in base alle bozze, sarà sufficiente a compensare l'aumento dei prezzi delle materie prime oppure manca ancora una regolamentazione che permetta un adeguamento 'standard' dei prezziari?
Intanto c'è una nota positiva: si parla di miliardi di euro e non di milioni. Sembra quindi che si sia presa coscienza dell'entità del problema. In merito al contenuto, si perde sempre l'occasione per fare qualcosa di semplice: sarebbe stato molto facile creare un meccanismo automatico e dinamico che consentisse di seguire l'andamento dei prezzi del mercato. Invece c'è sempre ampio spazio alle interpretazioni e dunque c'è spesso il dubbio da parte dell'impresa su come verrà interpretata la norma dalla stazione appaltante. La normativa sugli appalti pubblici dovrebbe essere completamente rivista sotto una luce che consenta di semplificare le cose. Al contrario, assistiamo a una stratificazione continua di norme che rendono sempre più difficile la vita dell'impresa.

Continua

 

Dedalo news n. 6 - Aprile 2022

Dedalo news n. 5 - Aprile 2022

Dedalo news n.4 - Marzo 2022

Dedalo news n.3 - Marzo 2022

Dedalo news n.2 - Febbraio 2022

Dedalo news n.1 - Gennaio 2022

 

Vuoi guardare le precedenti edizioni di Dedalo? Le trovi qui