INPS - Esonero per l’assunzione di giovani under 36 e donne svantaggiate - Proroga al 30 giugno 2022

L’Istituto ha comunicato la proroga degli esoneri contributivi introdotti dalla "Legge di Bilancio per il 2021".

Suggerimento n. 88/15 del 3 febbraio 2022


Come noto, l’articolo 1, commi 10 - 15 e commi 16 - 18, della Legge di Bilancio per l’anno 2021 ha introdotto speciali misure agevolative volte all’assunzione di giovani, che non abbiano compiuto il trentaseiesimo anno di età, e di donne “svantaggiate”, la cui operatività è soggetta all’autorizzazione della Commissione europea (v. nostri Suggerimenti 8/2021, 168/2021, 287/2021).

A seguito del procedimento di autorizzazione, la Commissione europea aveva stabilito l’operatività delle suddette agevolazioni fino al 31 dicembre 2021.

Con messaggio n. 403 del 26 gennaio 2022 l’Istituto ha comunicato che la Commissione europea, in data 11 gennaio 2022, ha prorogato l’applicabilità delle agevolazioni in oggetto al 30 giugno 2022, termine finale di operatività del Temporary Framework.

Di conseguenza, i benefici in oggetto potranno trovare applicazione anche in riferimento agli eventi incentivati (assunzioni/trasformazioni a tempo indeterminato di rapporti a termine di giovani under 36 o di donne svantaggiate) che si verificheranno nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2022 e il 30 giugno 2022.

Per le modalità di fruizione degli esoneri contributivi si rinvia alle disposizioni già emanate dall’Istituto. (v. nostri Suggerimenti n. 679 e 708/2021).


Referenti

Questo contenuto è riservato agli iscritti ad Assimpredil Ance. Se sei iscritto ad Assimpredil Ance, accedi. Se ancora non lo sei, scopri come fare.