Costo di costruzione di un fabbricato residenziale - Dati da marzo 2018 a luglio 2018

L’Istat ha aggiornato l’indice nazionale del costo di costruzione di un fabbricato residenziale, pubblicando i dati da MARZO 2018 a LUGLIO 2018

Importante | Suggerimento n. 389/104 del 31 agosto 2018


Vi informiamo che l’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) ha pubblicato i dati relativi all’indice nazionale del costo di costruzione di un fabbricato residenziale, comunicando i dati da MARZO 2018 a LUGLIO 2018.

L’indice nazionale del costo di costruzione di un fabbricato residenziale misura la variazione nel tempo del costo di costruzione di un fabbricato tipo ad uso abitativo, con riferimento ai costi diretti attribuibili alla realizzazione del fabbricato ad uso abitativo: sono esclusi, pertanto, il costo del suolo, quello della progettazione, della direzione dei lavori e degli allacciamenti ai vari servizi e l’utile d’impresa. Il fabbricato tipo, utilizzato come riferimento per definire la struttura dei costi, è costituito da un edificio di quattro piani fuori terra e un piano interrato, per un volume complessivo di circa mc 1100.

 

Si riporta un prospetto degli indici del costo di costruzione di un fabbricato residenziale da MARZO 2018 a LUGLIO 2018.

 

L’indice definitivo del costo di costruzione determinato con base 2015=100, è pari a 101,5 per il mese di MARZO 2018, con una variazione percentuale in diminuzione dello 0,1% rispetto al mese precedente e in aumento dello 0,8% su base annua.

 Indice definitivo MARZO 2018

Indice Istat

Variazione percentuale mensile rispetto al mese di febbraio 2018

Variazione percentuale annuale rispetto al mese di marzo 2017

101,5

- 0,1 %

+ 0,8 %

 

Ad APRILE 2018, l’indice definitivo del costo di costruzione di un fabbricato residenziale, determinato con base 2015=100, è pari a 101,6 con una variazione percentuale in aumento dello 0,1% rispetto al mese precedente e dello 0,8 % su base annua.

 Indice definitivo APRILE 2018

Indice Istat

Variazione percentuale mensile rispetto al mese di marzo 2018

Variazione percentuale annuale rispetto al mese di aprile 2017

101,6

+ 0,1 %

+ 0,8 %

 

L’indice definitivo del costo di costruzione di un fabbricato residenziale a MAGGIO 2018, determinato con base 2015=100, è pari a 101,7 con una variazione percentuale in aumento dello 0,1% rispetto al mese precedente e in aumento dello 0,9 % su base annua.

 Indice definitivo MAGGIO 2018

Indice Istat

Variazione percentuale mensile rispetto al mese di aprile 2018

Variazione percentuale annuale rispetto al mese di maggio 2017

101,7

+ 0,1 %

+ 0,9 %

 

A GIUGNO 2018, l’indice definitivo del costo di costruzione di un fabbricato residenziale,  determinato con base 2015=100, è pari a 101,7 invariato rispetto al mese precedente e in aumento dello 0,9 % su base annua.

 Indice definitivo GIUGNO 2018

Indice Istat

Variazione percentuale mensile rispetto al mese di maggio 2018

Variazione percentuale annuale rispetto al mese di giugno 2017

101,7

0 %

+ 0,9 %

 

A LUGLIO 2018, l’indice provvisorio del costo di costruzione di un fabbricato residenziale,  determinato con base 2015=100, è pari a 102,6 in aumento dello 0,9% rispetto al mese precedente e in aumento dell’1,8 % su base annua.

 Indice provvisorio LUGLIO 2018

Indice Istat

Variazione percentuale mensile rispetto al mese di giugno 2018

Variazione percentuale annuale rispetto al mese di luglio 2017

102,6

0,9 %

+ 1,8 %

 

A partire da marzo 2018, con la diffusione dei dati riferiti a gennaio 2018, gli indici dei costi di costruzione del fabbricato residenziale sono stati calcolati con la nuova base di calcolo, riferita a dicembre 2017.

Anche la base di riferimento, come per gli altri indicatori congiunturali, cambia con quella dell’anno 2015 come previsto dal regolamento (CE) n. 1165/1998 del Consiglio europeo, successivamente emendato dal regolamento (CE) n. 1158/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio.

La tabella che rendiamo disponibile in allegato contempla la variazione degli indici dei costi di costruzione a partire da gennaio 2015, ricalcolata con base 2015=100

 

L’aggiornamento dell’indice del costo di costruzione è determinato sulla base delle variazioni delle componenti di costo consistenti in manodopera, materiali, trasporti e noli.

Nel mese di marzo 2018, rispetto al corrispondente mese del 2017, i costi di manodopera e materiali sono aumentati dello 0,7% e dello 0,8%, i noli dell’1,2%, mentre i trasporti sono diminuiti dello 0,5%.

Nel mese di aprile 2018, rispetto al corrispondente mese del 2017, i costi di manodopera e materiali sono aumentati dello 0,7% e dello 0,6%, i noli dell’1,2%, mentre i trasporti sono diminuiti dello 0,5%.

Nel mese di maggio 2018, rispetto al corrispondente mese del 2017, i costi di manodopera e materiali sono aumentati dello 0,8% e dell’1,1%, i noli dell’1,2%, mentre i trasporti sono diminuiti dello 0,5%.

Nel mese di giugno 2018, rispetto al corrispondente mese del 2017, i costi di manodopera e materiali sono aumentati dello 0,8% e dell’1,1%, i noli dello 0,3%, mentre i trasporti sono diminuiti dello 0,5%.

Nel mese di luglio 2018, rispetto al corrispondente mese del 2017, i costi di manodopera e materiali sono aumentati del 2% e dell’1,6%, i noli dello 0,3%, mentre i trasporti sono diminuiti dello 0,5%.

 

Dato che gli indici del costo di costruzione dal 2015 sono stati ridefiniti nella medesima base (2015 =100), la procedura per la determinazione della variazione percentuale da applicarsi è quella relativa agli indici con base uguale.

Si riporta di seguito un esempio:

- per calcolare la variazione percentuale tra l’indice generale nazionale di marzo 2011 = 96,4 (con base 2015) e quello di gennaio 2011 = 96,1 (con base 2015), si procede come segue:

96,4 : 96,1) x 100 -100 = + 0,31%.

Si rendono disponibili in allegato al presente suggerimento:

- la serie degli indici del costo di costruzione di un fabbricato residenziale divulgati per ciascun mese del periodo compreso tra gennaio 2000 e giugno 2018 (Sezione n. 1a) e la variazione percentuale annua dell’indice del costo di costruzione determinata per ciascun mese del  periodo compreso tra gennaio 2015 e giugno 2018 (Sezione n. 1b);

- la serie degli indici dei gruppi di costo relativi a manodopera, materiali, trasporti e noli divulgati per ciascun mese a partire da gennaio 2015 e sino a giugno 2018 (Sezione 2a).


Referenti

Questo contenuto è riservato agli iscritti ad Assimpredil Ance. Se sei iscritto ad Assimpredil Ance, accedi. Se ancora non lo sei, scopri come fare.